La Corte alle prese con la leale collaborazione