Il premio di maggioranza nelle elezioni comunali: non solo una questione di matematica