I bisogni di una vita futile. Rileggendo alcune pagine di Giuseppe Capograssi