Ai sensi dell'art. 8, comma 7, della legge n. 388/2000, la mancata entrata in funzione del bene oggetto dell'agevolazione entro il secondo periodo di imposta successivo a quello della sua acquisizione o ultimazione, ovvero la cessione del bene medesimo entro il quinto periodo di imposta successivo a quello della sua entrata in funzione provocano la rideterminazione del beneficio, imponendo la esclusione dagli investimenti agevolati del costo del bene stesso.La norma ha una evidente finalità antielusiva. Come ha chiarito in più occasioni la stessa Amministrazione, la disposizione "vuole contrastare la cessione dei beni oggetto della medesima agevolazione, nel presupposto che la successiva cessione del bene che ha dato origine al beneficio sia motivata da finalità elusive. Si ritiene, pertanto, che l'impresa non decada automaticamente dall'agevolazione qualora in un contesto più generale di riorganizzazione aziendale, trasferisca i beni agevolati in occasione della cessione o dismissione del ramo d'azienda di cui essi fanno parte, non configurandosi in tal caso profili di elusività dell'operazione".[...]

Va rideterminato il credito d'imposta in caso di decesso dell'imprenditore individuale?

PACE, Annalisa
2003

Abstract

Ai sensi dell'art. 8, comma 7, della legge n. 388/2000, la mancata entrata in funzione del bene oggetto dell'agevolazione entro il secondo periodo di imposta successivo a quello della sua acquisizione o ultimazione, ovvero la cessione del bene medesimo entro il quinto periodo di imposta successivo a quello della sua entrata in funzione provocano la rideterminazione del beneficio, imponendo la esclusione dagli investimenti agevolati del costo del bene stesso.La norma ha una evidente finalità antielusiva. Come ha chiarito in più occasioni la stessa Amministrazione, la disposizione "vuole contrastare la cessione dei beni oggetto della medesima agevolazione, nel presupposto che la successiva cessione del bene che ha dato origine al beneficio sia motivata da finalità elusive. Si ritiene, pertanto, che l'impresa non decada automaticamente dall'agevolazione qualora in un contesto più generale di riorganizzazione aziendale, trasferisca i beni agevolati in occasione della cessione o dismissione del ramo d'azienda di cui essi fanno parte, non configurandosi in tal caso profili di elusività dell'operazione".[...]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11575/4735
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact