La difficile autobiografia di una generazione