IN TEMA DI APPLICABILITA' DELL'ART. 387 C.P.C. AL REGOLAMENTO DI GIURISDIZIONE