The essay builds on the recent application of Directive 2001/55/EC in the Ukrainian refugee crisis to provide a fresh assessment of the proposal to replace temporary protection with immediate protection put forward in the 2020 Pact for asylum and migration. It covers the following features: pre-requisites and trigger procedures; subjective scope of application of the two protection schemes; the sharing of the burden amongst the Member States. The experience gained through the millions displaced out of Ukraine shows lights and shadows of the proposal and suggests new ideas for implementing Article 78, para. 2 lett. c) TFEU effectively.

Il saggio ha l’obiettivo di sottoporre l’esperienza finalmente maturata a proposito della direttiva 2001/55/CE con la crisi degli sfollati dall’Ucraina a una nuova valutazione della proposta di sostituire la protezione temporanea con la protezione immediata, che fa parte del Patto sull’asilo e la migrazione del 2020. Gli aspetti analizzati sono: i presupposti e la procedura di attivazione, l’ambito soggettivo di applicazione dei due modelli di protezione, la ripartizione degli oneri tra gli Stati membri. L’esperienza degli sfollati dall’Ucraina effettivamente consente di individuare tanto luci quanto ombre della proposta e suggerisce qualche nuova idea per attuare in modo efficace l’art. 78, par. 2 lett. c) TFUE.

Dalla protezione internazionale alla protezione immediata. L’accoglienza degli sfollati dall’Ucraina come cartina di tornasole della proposta di trasformazione

Pistoia Emanuela
2022

Abstract

Il saggio ha l’obiettivo di sottoporre l’esperienza finalmente maturata a proposito della direttiva 2001/55/CE con la crisi degli sfollati dall’Ucraina a una nuova valutazione della proposta di sostituire la protezione temporanea con la protezione immediata, che fa parte del Patto sull’asilo e la migrazione del 2020. Gli aspetti analizzati sono: i presupposti e la procedura di attivazione, l’ambito soggettivo di applicazione dei due modelli di protezione, la ripartizione degli oneri tra gli Stati membri. L’esperienza degli sfollati dall’Ucraina effettivamente consente di individuare tanto luci quanto ombre della proposta e suggerisce qualche nuova idea per attuare in modo efficace l’art. 78, par. 2 lett. c) TFUE.
The essay builds on the recent application of Directive 2001/55/EC in the Ukrainian refugee crisis to provide a fresh assessment of the proposal to replace temporary protection with immediate protection put forward in the 2020 Pact for asylum and migration. It covers the following features: pre-requisites and trigger procedures; subjective scope of application of the two protection schemes; the sharing of the burden amongst the Member States. The experience gained through the millions displaced out of Ukraine shows lights and shadows of the proposal and suggests new ideas for implementing Article 78, para. 2 lett. c) TFEU effectively.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11575/124959
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact