6) “Effetti in vivo ed in vitro di campi magnetici a frequenza estremamente bassa (50 Hz) su mitili (Mytilus galloprovincialis, Lmk, 1819)”