Partendo dall'idea di simmeliana memoria che la città non è un fenomeno spaziale che ha conseguenze sociologiche, bensì un'entità sociologica che ha preso forma nello spazio, il lavoro intende esplorare il rapporto tra memoria e spazio urbano, con particolare attenzione ai processi di ri-denominazione collettiva dei luoghi in alcune città italiane. L'analisi muove da classici della sociologia, quali Simmel e Halbwachs, ed è incentrata su tre concetti chiave colti nelle loro interrelazioni: potere, memoria storica e memoria collettiva.

Il tessuto urbano tra potere, memoria storica e memoria collettiva.

Zocchi, Angela Maria
2019

Abstract

Partendo dall'idea di simmeliana memoria che la città non è un fenomeno spaziale che ha conseguenze sociologiche, bensì un'entità sociologica che ha preso forma nello spazio, il lavoro intende esplorare il rapporto tra memoria e spazio urbano, con particolare attenzione ai processi di ri-denominazione collettiva dei luoghi in alcune città italiane. L'analisi muove da classici della sociologia, quali Simmel e Halbwachs, ed è incentrata su tre concetti chiave colti nelle loro interrelazioni: potere, memoria storica e memoria collettiva.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11575/105454
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact