La sentenza n. 45 del 2005 e la "metamorfosi" del limite delle leggi a contenuto costituzionalmente vincolato