Spazio sociale europeo e dimensione locale: un gioco a somma zero?