Il Seicento fra crisi e trasformazioni