Il patto penale tra funzione novativa e principio di equità