Su un modello interpretativo dell’invecchiamento della popolazione