Il mal dell’esca della vite in Abruzzo