Quale è il ruolo del diritto di fronte agli sviluppi e agli impieghi delle nuove tecnologie sulla vita umana? grazie ai progressi scientifici e tecnologici, giudici e legislatori sono sempre più spesso chiamati a intervenire in un ambito, la vita biologica, che, fino a non molto tempo fa, era ritenuta estranea all'influenza del diritto, ma regolata quasi esclusivamente dal caso e dalla natura. Attraverso l'esame di alcune vicende,come la procreazione medicalmente assistita, che ha messo di fronte due diverse concezioni della vita, la laica e la cattolica, si è provato a rispondere all'interrogativo iniziale, a spiegare quale debba essere il ruolo che compete al diritto in un contesto così inedito. Il guado delicato da attraversare è il piano etico -da cui ha origine il neologismo bioethics- che rischia di precedere e condizionare qualunque soluzione giuridica. Pertanto, l'esame dei principi costituzionali, dai quali muove l'indagine qui proposta, è un presupposto irrinunciabile per capire se il nostro ordinamento, conformato ai canoni di una democrazia laica e pluralista, favorisca o meno l'espansione della sfera di libertà dei consociati, anche grazie all'ausilio delle biotecnologie.[...]

Costituzione e bioetica

MUSUMECI, ANGELA
2005-01-01

Abstract

Quale è il ruolo del diritto di fronte agli sviluppi e agli impieghi delle nuove tecnologie sulla vita umana? grazie ai progressi scientifici e tecnologici, giudici e legislatori sono sempre più spesso chiamati a intervenire in un ambito, la vita biologica, che, fino a non molto tempo fa, era ritenuta estranea all'influenza del diritto, ma regolata quasi esclusivamente dal caso e dalla natura. Attraverso l'esame di alcune vicende,come la procreazione medicalmente assistita, che ha messo di fronte due diverse concezioni della vita, la laica e la cattolica, si è provato a rispondere all'interrogativo iniziale, a spiegare quale debba essere il ruolo che compete al diritto in un contesto così inedito. Il guado delicato da attraversare è il piano etico -da cui ha origine il neologismo bioethics- che rischia di precedere e condizionare qualunque soluzione giuridica. Pertanto, l'esame dei principi costituzionali, dai quali muove l'indagine qui proposta, è un presupposto irrinunciabile per capire se il nostro ordinamento, conformato ai canoni di una democrazia laica e pluralista, favorisca o meno l'espansione della sfera di libertà dei consociati, anche grazie all'ausilio delle biotecnologie.[...]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11575/1882
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact