Sulla probabilità di indovinare la chiave ed alterare i messaggi in sistemi di autenticazione basati su piani proiettivi finiti