L'evoluzione conosciutasi negli ultimi anni in ordine al diritto di autodeterminazione nell'ambito delle scelte riguardanti la salute ed il corpo evidenzia una difettività originaria del diritto, costruito e costituito sul soggetto (razionale e capace di autonomia). Questi, pur approntando e prevedendo strumenti tesi ad ovviare a situazioni di vulnerabilità (per incapacità essenziale o dovuta a cause sopravvenute) non appare garantire propriotali persone. Il caso dei minori è emblematico, per il loro essere soggetti ancora in formazione e, in quanto tali, facilmente condizionabili.

Vulnerabilità e diritto: i minori

Di Giandomenico, Anna
2021

Abstract

L'evoluzione conosciutasi negli ultimi anni in ordine al diritto di autodeterminazione nell'ambito delle scelte riguardanti la salute ed il corpo evidenzia una difettività originaria del diritto, costruito e costituito sul soggetto (razionale e capace di autonomia). Questi, pur approntando e prevedendo strumenti tesi ad ovviare a situazioni di vulnerabilità (per incapacità essenziale o dovuta a cause sopravvenute) non appare garantire propriotali persone. Il caso dei minori è emblematico, per il loro essere soggetti ancora in formazione e, in quanto tali, facilmente condizionabili.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11575/120976
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact