La prima dinamica concreta che ha portato alla fine di un regime comunista si è verificata in Polonia, quando il Partito Comunista Polacco (PZPR) dovette accettare il confronto elettorale con il partito/sindacato Solidarnosc e ne uscì sconfitto. Dopo la vittoria elettorale Solidarnosc diede il via a una politica economica di transizione verso l'economia di mercato, basata sulla privatizzazione delle imprese statali e definita "terapia choc". Ma originariamente, sino alla proclamazione della legge marziale, Solidarnosc era favorevole al sistema dell'autogestione operaia delle fabbriche nel quadro di una economia ancora statalizzata.

Polonia: precursore e modello nella transizione verso la democrazia

MACCHIA A
2010

Abstract

La prima dinamica concreta che ha portato alla fine di un regime comunista si è verificata in Polonia, quando il Partito Comunista Polacco (PZPR) dovette accettare il confronto elettorale con il partito/sindacato Solidarnosc e ne uscì sconfitto. Dopo la vittoria elettorale Solidarnosc diede il via a una politica economica di transizione verso l'economia di mercato, basata sulla privatizzazione delle imprese statali e definita "terapia choc". Ma originariamente, sino alla proclamazione della legge marziale, Solidarnosc era favorevole al sistema dell'autogestione operaia delle fabbriche nel quadro di una economia ancora statalizzata.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11575/110640
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact